Perché non riesco a trovare un partner? 6 possibili cause

I problemi a trovare un compagno sono una forma relativamente comune di disagio negli adulti e possono persino facilitare lo sviluppo di significativi problemi psicologici. Questo è il motivo per cui molte delle persone che vanno in psicoterapia lo fanno da una lamentela molto specifica: “Non capisco perché non riesco a trovare un partner e questo mi fa stare molto male”.

Tuttavia, questi tipi di difficoltà sono multi-causali e complessi, poiché ci sono un’ampia varietà di ragioni per cui può essere difficile connettersi con qualcuno.

In questo articolo faremo una breve rassegna di le ragioni più frequenti di questa apparente incapacità di trovare un partner, sia per quanto riguarda il modo di interagire con gli altri sia per quanto riguarda la gestione delle emozioni e delle aspettative.

Perché non riesco a trovare un partner? Possibili cause del problema

Come ho accennato, i problemi nel trovare un partner stabile sono tra le lamentele più frequenti di chi decide di andare dallo psicologo (indipendentemente dal fatto che abbia sviluppato un disturbo o meno). In terapia apprendono, tra l’altro, che dietro una forma di disagio apparentemente ben definita, è omogenea e facilmente esprimibile con un “no partner”, Ci sono diversi fronti su cui imparare e migliorare, e molti di loro non hanno nemmeno a che fare con lo sviluppo del carisma o la capacità di sedurre.

Ed è che per superare questo tipo di difficoltà, la prima cosa è prendere coscienza delle diverse cause scatenanti che sono dietro di loro, senza cadere in analisi semplicistiche del tipo “Non sono in grado di piacere a nessuno” o “con il mio fisico è normale che si innamorino.

In questo senso, sebbene la cosa migliore in questi casi sia di gran lunga andare dallo psicologo (perché in questo modo un professionista analizza il nostro caso in modo personalizzato e adattato alle nostre caratteristiche ed esigenze), ecco esamineremo diverse possibili cause di difficoltà nel trovare un partner.

1. Problemi nelle capacità di comunicazione

Quando si pensa ai problemi quando si tratta di trovare un partner, di solito si tende a pensare a questi tipi di cause per impostazione predefinita: la mancanza di capacità di comunicazione.

Sebbene sotto questo aspetto ci siano diversi “fronti” su cui lavorare, tre di essi meritano di essere evidenziati.

1.1. Mancanza di assertività

Ciò si riflette principalmente in la tendenza ad assumere un ruolo passivo nelle conversazioni, di rispondere semplicemente a quello che dice l’altro, senza voler contribuire. Di solito si verifica nelle persone con una mancanza di autostima o che credono di non avere idee interessanti per contribuire a una conversazione, e anche in coloro che temono di turbare l’interlocutore.

1.2. Mancanza di capacità di ascolto

Non basta tacere quando l’altra persona parla: è anche importante saper prestare attenzione a ciò che sta dicendo e mostrare che sta prestando attenzione, incorporando elementi di ciò che quella persona ha detto nel nostro discorso.

1.3. Uso improprio del linguaggio non verbale

La comunicazione non verbale è molto importante soprattutto in contesti in cui vogliamo mostrare la nostra personalità a qualcuno che ci conosce poco. Implica controllo di alcuni schemi di movimento quando si interagisce con qualcuno.

2. Problemi nelle capacità di gestione emotiva

Quando si pensa ai problemi quando si tratta di trovare un partner, di solito si tende a pensare per impostazione predefinita sia alle cause nella sezione precedente sia a quelle che si riferiscono alla gestione delle emozioni quando si incontrano le persone. Combinati, questi due danno forma a ciò che conosciamo come abilità sociali..

In relazione a questa sezione, una cattiva gestione delle emozioni quando si stabilisce il primo contatto con qualcuno che ci piace o ci interessa come potenziale partner può portare ai seguenti problemi.

2.1. Eccesso di nervi e ansia

La paura di non fare una buona prima impressione fa innervosire alcune persone, concentrandosi più sui propri gesti e sulle proprie parole che sulla fluidità dell’interazione stessa.

2.2. Paura di fallire

Alcune persone sono fiduciose quando incontrano persone, ma non osare fare il passo di mostrare interesse per l’altra persona per non esporsi alla possibilità del rifiuto. Questo li rende molto meno propensi ad entrare in relazioni basate sull’intimità, perché non mostrano segni di voler impegnarsi.

3. Problemi nella gestione delle aspettative

Infine, va notato che una cattiva gestione delle proprie aspettative rende anche molto difficile trovare un partner. Ciò può accadere, ad esempio, assumendo un fidanzato o una fidanzata totalmente irreale, o essere più consapevoli degli interessi familiari o del prestigio sociale che della propria felicità e dei propri gusti.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento