Perché mi innamoro così facilmente? Possibili cause e cosa fare

Perché mi innamoro così facilmente?. È una domanda che molte persone si pongono, preoccupate se hanno un problema.

L’amore è un sentimento che tutti proviamo ad un certo punto della nostra vita e che vorremmo fosse sempre ricambiato. Purtroppo non è sempre così perché spesso capita che qualcuno che non è interessato a noi attiri la nostra attenzione.

E ‘normale. Quello che non è così male è innamorarsi perdutamente di qualcuno di nuovo ogni due per tre, un problema che può avere dietro problemi di autostima e una personalità molto dipendente. Vediamolo dopo.

Perché mi innamoro così facilmente? Un problema comune

L’amore è un sentimento universale, mostra che possiamo sentirci legati ad altre persone al di fuori della nostra cerchia familiare. L’amore ci connette con persone che, se prima erano completamente sconosciute, ora faranno parte della nostra vita. Chi non vorrebbe innamorarsi? Chi non vuole sentirsi come se qualcuno fosse innamorato di lui o lei?

Ma sebbene sia un’emozione normalmente associata come positiva, qualcosa di bello da provare, ci sono persone in cui la loro frequenza di innamoramento è preoccupante.

Innamorarsi frequentemente e poi sentire dopo poco tempo il peso duro e implacabile della delusione è qualcosa che può ferirci, e questo lo sanno bene gli innamorati che, pur con buone intenzioni e desideri, non sono sempre persone felici.

Le persone che si emozionano non appena incontrano qualcuno da qualche parte hanno la pericolosa tendenza a idealizzare una vita romantica, piena di buone esperienze, a porre aspettative molto alte e, in seguito, a soffrire per un amore che è stato condannato praticamente fin dall’inizio. Possono esserci molti bisogni insoddisfatti che influenzano coloro che si chiedono perché si innamorano così facilmente.

C’è chi dice che le persone che si innamorano facilmente hanno una personalità caratterizzata da una certa immaturità emotiva e irresponsabilità. Alcune di queste persone sono in grado di lasciare una relazione che avevano appena iniziato per iniziarne una nuova., buttare via il “vecchio” ama buttarsi tra le braccia di uno nuovo e provare quella sensazione che provavamo da bambini appena aprivamo i giocattoli che ci venivano regalati a Natale.

Perché mi innamoro così facilmente

Indipendentemente dal fatto che ciò sia vero o meno, c’è un fatto innegabile su tutte le persone che entrano ed escono costantemente dalle relazioni: soffrono. Innamorarsi ogni due a tre, illudersi di un uomo o di una donna, odiare chi sta frequentando, sognare qualcuno appena conosciuto… tutte queste azioni comportano momenti di vera illusione seguiti da un crollo, un crollo emotivo segnato dalla duro contrattempo che la vita ci regala, con delusioni e frustrazioni.

Non puoi avere tutto in questa vita, e questo è dimostrato dal fatto che non tutti gli amori sono ricambiati. Non tutte le coppie finiscono per essere qualcosa, e molte non hanno nemmeno un inizio, qualcosa di particolarmente doloroso per una persona innamorata., preso dal pensiero di “questo è l’ultimo”. La tua ossessione per non essere solo può diventare tale da mettere da parte la tua autostima e dignità per stare con qualcuno, indipendentemente da come lo tratti.

Cause possibili

Ci sono diverse cause che possono essere alla base dell’innamoramento molto frequente.

1. Tendenza a idealizzare

Molte persone sono innamorate perché hanno una grande tendenza a idealizzare la relazione che stabiliranno con le persone intorno a loro. Vedono gli altri sotto un alone dorato, amplificando i loro punti di forza e ignorando le loro debolezze e poiché gli altri sono visti come perfetti, non possono fare a meno di innamorarsi di loro.

2. Bassa autostima

Un’altra delle possibili cause dietro l’innamoramento di una persona molto spesso ha a che fare con l’avere una bassissima autostima. Le persone con poca fiducia in se stesse possono cercare di riempire questo vuoto avendo qualcuno al loro fianco., qualcuno che copre le loro carenze, che dice loro che valgono come persona.

Come conseguenza di questo bisogno disfunzionale, le persone estremamente innamorate si innamorano di chiunque le tratti meno bene.

3. Dipendenza dall’innamoramento

Può sorprendere dire che una delle cause dell’innamoramento facile è proprio la dipendenza dall’innamoramento. Com’è possibile? Ebbene, la risposta è più semplice di quanto possa sembrare.

Come per le dipendenze da determinate sostanze, la dopamina è un neurotrasmettitore che si manifesta quando facciamo qualcosa di piacevole, come fare sesso.

Durante la prima fase dell’innamoramento, il nostro cervello rilascia questo neurotrasmettitore, ecco perché proviamo uno sballo emotivo quando iniziamo una relazione. Le persone dipendenti da questo sballo tendono ad iniziare e terminare rapidamente le relazioni per provare questa sensazione più volte, con la quale si può parlare di una dipendenza dall’innamoramento.

4. Paura della solitudine

Una rapida infatuazione può essere un segno di una personalità dipendente e sinonimo di una profonda paura della solitudine..

Come nella nostra cultura, non avere un partner è visto come una cosa negativa, sinonimo del fatto che siamo un po’ disconnessi dalla società, le persone che hanno paura di rimanere sole cercano patologicamente di essere accompagnate da qualcuno. Sono disposti ad uscire con chiunque, anche se li trattano male, purché non provino quella temuta sensazione di solitudine.

5. Incapacità di imparare dagli errori in amore

A volte quello che succede è che semplicemente non sei in grado di imparare dalle esperienze passate. Ci sono persone che non imparano dai propri errori e che, Per quanto dolorose siano state le esperienze in passato, si imbattono di nuovo nella stessa pietra.

O perché questo fa parte della loro personalità o perché sono stati educati in modo tale da non prestare particolare attenzione agli errori che hanno commesso, ci sono persone che nonostante soffrano per amore ogni due su tre non imparano.

Cosa si può fare?

Come abbiamo commentato prima, il problema alla base potrebbe essere la mancanza di autostima e la paura della solitudine. Se sei stata una persona che è stata con te per tutta la vita, anche se sono state multiple, essere single è qualcosa che ti intimidisce sempre.

Tuttavia, più che una minaccia, il single dovrebbe essere visto come un’opportunità per conoscere se stessi, un momento di introspezione per conoscere quali punti di forza e di debolezza abbiamo e utilizzarlo come riferimento per crescere da quel punto.

L’autostima dipende solo ed esclusivamente da noi, non dal fatto che stiamo uscendo con qualcuno. Quando hai amore per te stesso, avere un partner diventa una semplice scelta, un’aggiunta alla nostra vita, non qualcosa che ci dà valore come persone.

Decidi di uscire con qualcuno perché ti piace come sono, la loro personalità, i loro gusti e il loro modo di essere, non per il bisogno patologico di avere qualcuno al loro fianco.

Tuttavia, Se l’impulsività amorosa è estrema, causa disagio e non si trova il modo di gestire la situazione, è necessario cercare un aiuto professionale. Non dobbiamo vergognarci di andare dal consulto di uno psicologo perché crediamo di innamorarci facilmente.

Come abbiamo discusso, può essere un segno di problemi di autostima, incapacità di apprendere dalle esperienze passate e una paura patologica di essere single che, forse, richiede un intervento psicologico. E non importa quanti partner abbiamo, se non risolviamo i nostri problemi prima non saremo felici.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento