Il mio partner è molto geloso: cosa faccio?

La gelosia fa parte dei problemi relazionali più comuni. In alcuni casi, infatti, all’estremo della psicopatologia, e purtroppo, non sono poche le situazioni in cui vanno di pari passo con l’abuso.

Tuttavia, se il comportamento geloso non diventa così grave ed è esso stesso il problema principale nella relazione, è possibile superarlo adottando determinate misure. Vediamolo in questo articolo, concentrandoci su questa domanda: Cosa fare se il mio partner è troppo geloso?

Quali sono i segni che il tuo partner è geloso?

Una delle caratteristiche della gelosia è quella di produrre un effetto di “profezia che si autoavvera”: deteriora lo stato della relazione al punto che, se non si interviene in tempo, ci sono reali motivi per preoccuparsi della possibilità che l’altra persona interrompe la relazione. Per questo motivo, e per il fatto che il comportamento legato alla gelosia produce molto disagio nella persona che si sente emotivamente controllata o ricattata, È importante rilevare rapidamente questo problema, perché in caso contrario, è molto probabile che tutto peggiorerà.

Ovviamente ci sono innumerevoli modi per esprimere una predisposizione problematica alla gelosia. Tuttavia, alcuni dei più comuni sono i seguenti (sebbene non debbano verificarsi tutti in una volta).

  • Mostra disagio quando esci con gli amici e stai a casa.
  • Cerca di sapere costantemente con chi stai scrivendo.
  • A volte cerca di farti sentire in colpa per la sua gelosia.
  • Egli verifica molto spesso il grado in cui ti piace.
  • Di fronte all’incertezza e all’ambiguità, interpreta le tue azioni come un segno che ti piace qualcun altro.
Compagno

Cosa fare se il tuo partner è troppo geloso?

Questi sono diversi suggerimenti che possono essere utili una volta adattati a ciascun caso.

1. Chiediti se stai subendo una situazione di abuso

Prima di tutto, sia chiaro che la priorità è il tuo benessere fisico e mentale, quindi tutto deve partire da questa domanda: sono vittima di abusi? Ricorda che non esiste solo l’abuso fisico, e infatti l’abuso psicologico è molto comune, purtroppo.

Se ti accorgi che stai subendo le conseguenze di una spirale di violenza verbale o di manipolazione psicologica e che non puoi uscirne mentre mantieni una relazione con quella persona (poiché è l’altro che ha il potere della situazione e pone un minaccia), o se semplicemente noti che gli attacchi dell’altra persona compromettono gravemente la tua integrità fisica o mentale, rompere la relazione il prima possibile e smettere di trattare con quella persona.

2. Esprimi te stesso in modo assertivo

Se hai stabilito che il comportamento geloso del tuo partner non costituisce abuso, dovresti anche fargli sapere che la priorità è che tu smetta di subire quei comportamenti da parte sua: non dovresti lasciarla essere al centro dell’attenzione quando affronti questa situazione.

Digli in modo assertivo che non devi subire le conseguenze della sua gelosia e che puoi aiutarlo, ma la responsabilità ultima è sua, e dovrebbe essere un processo di cui si prende cura senza dover continuamente appellarsi alla tua buona volontà , chiedendoti favori o chiedendoti cose.

3. Aiutalo a rilevare e riconoscere i problemi di gelosia in quanto tali

Quando fa qualcosa che mostra la sua predisposizione alla gelosia, richiama la sua attenzione., al momento. È importante che tu lo faccia proprio quando succede, in modo che impari ad associare questo tipo di comportamento al concetto di “gelosia problematica”.

4. Aiutalo ad accettare se stesso

Molte volte, i problemi dovuti alla gelosia nascono principalmente da un problema di insicurezze personali e bassa autostima. Questo è ciò che potrebbe accadere al tuo partner. Dunque, non fa male che rafforzino la loro capacità di accettare e amare se stessi, dicendogli cosa gli piace di lei. Una delle implicazioni di questo è che non ha senso aspettarsi che tu vada con qualcun altro, perché non sei con il tuo partner per ragioni arbitrarie, ma piuttosto ti danno davvero ciò che nessun altro ti dà.

5. Esercitati con esercizi di immaginazione guidata

Questa è una risorsa usata in psicoterapia, ma puoi anche provare ad usarla da solo. Consiste nel chiudere gli occhi e immaginare vividamente situazioni che costituiscono una sfida o che producono ansia o stress; È un modo per “esercitare” mentalmente e superare la paura delle descrizioni e delle narrazioni che un’altra persona sta facendo.

In questo caso, puoi aiutarlo come “narratore” di esperienze immaginarie che normalmente lo fanno soffrire di gelosia, permettendogli di abituarsi a reagire in questo modo quando accade.

Cerchi un’assistenza psicologica professionale?

I problemi nelle dinamiche relazionali possono essere efficacemente affrontati e superati dal supporto psicologico professionale. Se stai pensando di utilizzare questo tipo di servizio, ti invito a contattarmi.

Sono una psicologa specializzata nel modello cognitivo-comportamentale e lavoro assistendo adulti e adolescenti, intervenendo in casi di appuntamenti o crisi matrimoniali, problemi nella gestione delle emozioni, mancanza di capacità comunicative, e molti altri aspetti che influenzano i legami affettivi e le interazioni sociali generalmente. Le sessioni possono essere svolte di persona a Madrid, o attraverso il formato online tramite videochiamata.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento