5 chiavi per superare una crisi di relazione dovuta all’infedeltà

L’infedeltà è uno dei problemi più frequenti che devono affrontare le persone che mantengono matrimoni affettivi o corteggiamenti.

Pur trattandosi di un argomento tabù è difficile fare calcoli al riguardo, si stima che nelle società occidentali la percentuale di adulti che sono o sono stati infedeli sia compresa tra il 15 e il 25%. Inoltre, oggi è noto che l’infedeltà è un fenomeno trasversale praticamente in tutte le culture, anche se la frequenza con cui si manifesta dipende molto dal luogo in cui vivi, dalla generazione a cui appartieni e dalla fascia di età in cui vivi. Lo è.

Tuttavia… È possibile superare un’infedeltà? Diversi decenni di ricerca su questo argomento dimostrano che lo è, sebbene sia anche vero che dietro l’idea di “comportamento infedele” si possono celare realtà molto diverse e differenti l’una dall’altra.

5 idee chiave per voltare pagina dopo un’infedeltà

Non tutti coloro che subiscono un’infedeltà si sentono in colpa per la conclusione o meno di quella relazione. Ad esempio, c’è chi presume che l’infedeltà sia sinonimo di rottura; e all’estremo opposto c’è chi sa già in anticipo che non potrà rompere con l’altra persona, ma si rassegna all’idea di essere intrappolato in una relazione che porta solo infelicità e tradimenti.

Entrambi i sistemi di credenze sono sbagliati e altamente disfunzionali in termini di effetti sul benessere psicologico delle persone. Quindi, supporre che l’unica cosa che si può fare di fronte all’infedeltà sia separarsi porta a perdere di vista il fatto che il termine “infedeltà” è un’etichetta usata per riferirsi a un’ampia varietà di situazioni, in molte delle quali È possibile trovare tutti i tipi di sfumature, e quindi non è associato a istruzioni chiare su cosa fare in tutti i casi.

Allo stesso modo, è chiaro che ovunque c’è qualcuno che trova impossibile rompere con il proprio partner anche se ciò provoca infelicità e disagio, c’è un problema serio in cui è necessario intervenire per superare quella dipendenza (o addirittura una situazione di abuso, se cede).

Con questo in mente, diamo un’occhiata a diverse idee chiave su cui è importante fare affidamento per superare un’infedeltà e che si basano su molti dei principi utilizzati nella terapia di coppia in situazioni di questo tipo.

1. Devi sempre iniziare da come si sente la vittima dell’infedeltà

Molte persone che si rendono conto che il loro partner è stato infedele diventano ossessionate da un’unica idea: cosa ha portato l’altra persona a farlo? Sebbene queste informazioni siano importanti, non dobbiamo lasciare che quello che è veramente significativo alla prima eclissi: come mi sento al riguardo?

Il superamento di un’infedeltà è soprattutto un processo di riparazione in cui vengono esplorate le possibilità di riparare quel legame basato sulla fiducia, quindi se c’è qualcuno che deve prendere l’iniziativa è quello che ha visto come l’altra persona ha rotto con quel livello di compromesso. Tutto deve quindi iniziare con il modo in cui l’infedeltà ha generato un impatto emotivo su qualcuno che fino a quel momento è stato escluso. Anche se ci sono state infedeltà da parte di entrambi, una lamentela non “cancella” l’altra: ci sono cose da riparare da entrambe le parti.

2. Devi sapere come rilevare le dinamiche di abuso

L’altra grande domanda che deve essere affrontata dall’inizio è se l’infedeltà è uno dei sintomi principali che qualcosa non va in quella relazione, o se c’è davvero un problema molto più grande sotto forma di abuso, ad esempio, attraverso la manipolazione emotiva.

L’altra persona sta cercando di farci sentire in colpa per averla “costretta” a stare con qualcun altro? Ci tratta “pazzi” per aver dato troppa importanza a questa situazione di infedeltà? Sono segnali di avvertimento che indicano i tentativi dell’altra persona di dominare la relazione andando oltre la propria dignità e capacità di decisione. In questi casi, si deve presumere che il fatto che l’altra persona sia stata infedele non è il problema da affrontare.

3. Devi saper apprezzare le sfumature dell’infedeltà

Esistono vari tipi di infedeltà, nonché vari gradi in cui l’impegno può essere danneggiato. Ad esempio, fare sesso al di fuori di una relazione monogama non è la stessa cosa che renderti accessibile a un’altra persona per “testare” il loro interesse romantico per te stesso. È necessario saper apprezzare e riconoscere queste sfumature avere un’immagine globale e realistica del tipo di problema che sta influenzando la relazione.

4. Quando si riparano i danni, passare dalle parole ai fatti

Come abbiamo visto, l’infedeltà è un problema perché incompatibile con l’elemento di fiducia e impegno che deve esistere in una relazione. Ecco perché è necessario rigenerare l’impegno reciproco, e ciò non può essere fatto solo con parole e promesse: è necessario dimostrare che c’è volontà di riparare il danno ed essere degni della fiducia dell’altro. E per questo devono essere realizzate azioni oggettive che le dimostrino nella pratica, al di là del mondo delle idee astratte. Questo dovrebbe richiedere un po ‘di tempo, non è qualcosa che può avvenire in un solo giorno.

5. Attenzione ai pensieri auto-sabotanti

In caso di infedeltà è relativamente facile cadere in pensieri irrazionali basati su paure e ossessioni. In una certa misura è normale (le relazioni amorose si basano su emozioni con una grande capacità di “tirare” i nostri processi di ragionamento), ma non è meno problematico per questo.

Devi cercare di avere una visione il più neutra possibile per non cadere in pensieri di auto-sabotaggio ciò tenderà a tenerci nella zona di comfort e non affrontare la radice del problema. Esempi di questi pensieri che non portano altro che guai: “Cosa avrei potuto fare per impedirgli di essere infedele?” “Sono stato irresponsabile nel non mettere in chiaro che l’infedeltà conta molto per me?” “Cosa posso fare per farlo innamorare di nuovo?”

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento